Antartide: come gli italiani “pescano” i segreti del clima dai mari più freddi del pianeta

Il Mare Antartico è un motore chiave del clima terrestre. Innesca uno scambio continuo tra freddo polare e caldo in eccesso delle aree più popolate del pianeta, mantenendo le temperature a livelli che rendano possibile la vita. Oggi il riscaldamento globale potrebbe compromettere questo processo di compensazione globale. Navighiamo in Antartide con un gruppo di scienziati per risolvere l’enigma: la catastrofe accadrà veramente?

India: un popolo sommerso

Sardar Sarovar Dam: è il nome della più grande tra le trenta dighe costruite in India come serbatoio per le acque piovane. Il governo, secondo il quale la riserva idrica è necessaria per dissetare i 20 milioni di abitanti del deserto del Gugarat, si sarebbe dovuto accertare che tutti coloro che vivono in corrispondenza della diga fossero provvisti di alloggi sicuri e terreni da coltivare. La verità è che molti villaggi sono stati sommersi dalle acque e molti sospettano che i veri beneficiari saranno i grandi complessi industriali e le strutture turistiche d’elite.

Norvegia: alla conquista del Nord col battello postale

Dalla Norvegia europea a quella artica: col battello postale Nordlys in viaggio verso “l’essenziale”. Davanti a noi un’interminabile catena montuosa che precipita sull’oceano dal Circolo polare fino alle vertiginose Alpi di Lyng, l’”orlo del mondo” per i vichinghi che raramente osavano spingersi più su.“E’ bello andare in Europa, ma solo per le vacanze. Ci si sta troppo stretti”, ironizza Hans Haugli, con lo sguardo fisso oltre il timone. “Quando vado in montagna o a pesca in Norvegia è diverso, non vedo gente per settimane intere: sono il Re”.

Sorveglia lo scioglimento dei ghiacciai col tuo smartphone

Gli ultimi 150 anni hanno registrato un drammatico ritiro dei ghiacciai. Tre quarti dei ghiacciai svizzeri spariranno nei prossimi decenni. Niente più scuse per i turisti amanti delle montagne di Grindelwald. Da oggi la “Guida del clima dello Jungfrau” ,un breviario tascabile disponibile anche sotto forma di applicazione Iphone, invita i turisti a spostarsi in treno anziché in auto e li aiuta a vedere coi propri occhi gli effetti tangibili del cambiamento climatico,in grado di compromettere la sostenibilità e l’attrattiva della montagna.