Artico: prima “spedizione solare” per fotomappare gli habitat in pericolo

Gli indigeni Nenet che vi abitano sin dall’alba dei tempi l’hanno battezzata Yamal, il confine del mondo. È il nome della penisola al confine tra Europa e Asia, protesa verso il Polo Nord, dove abbiamo deciso di condurre la spedizione inaugurale del progetto ArcticRounder. L’iniziativa è volta a documentare la bellezza dell’Artico e la crisi ambientale che ne minaccia gli ecosistemi e le popolazioni che, con essi, hanno stabilito una simbiosi millenaria

L’ultimo viaggio dell’Italica verso l’Antartide

Dal 1990, l’Italica ha permesso agli scienziati del programma antartico italiano di “pescare” i segreti del cambiamento climatico dai mari che circondano il continente più meridionale del pianeta. Dal 31 dicembre 2016 al 22 febbraio 2017, compie il suo ultimo viaggio verso il Polo Sud. Il rombo e lo stridio nella sala macchine che sgorga dal ventre dell’imbarcazione sono l’urlo di battaglia di questo microcosmo di uomini, donne e tecnologia che erra nella grandiosa desolazione del mare antartico

Zimbabwe: tutti i colori dell’Africa

L’immagine di una nazione anti-occidentale e l’embargo internazionale legati alle vicende politiche dell’ultimo decennio hanno reso lo Zimbabwe una destinazione poco frequentata. Ma basta atterrarci e andarsene a zonzo per rendersi conto che la quotidianità è assai diversa da ciò che traspare dal sensazionalismo dei media. Qui le bellezze naturali si uniscono a una modernità e un senso civico senza eguali in Africa

La “Culla dell’Uomo” diventa un cimitero

Dalla capitale Nairobi, ci indirizziamo verso il paesaggio di un altro pianeta, abitato dagli ultimi discendenti della leggendaria e ormai morente “Culla dell’Uomo’. Qui l’ecosistema ha consentito alle tribù ancestrali di vivere per secoli una dura esistenza nelle aride periferie delle sponde del lago, considerate uno degli ambienti più ostili della Terra. Ora a rischiare l’estinzione sono le stesse tribù, tra le vittime più vulnerabili della carestia che sta devastando il Corno d’Africa.

Rischio Jihad nel Kosovo indipendente

La minaccia del fondamentalismo islamico in Kosovo non è più un segreto. Da tempo le autorita’ serbe cercano di convincere la Comunita’ internazionale che un Kosovo indipendente diverrebbe la testa di ponte del fondamentalismo islamico nei Balcani. La piu’ grave minaccia si e’ aggiunta di recente: il proselitismo da parte di infiltrati Salafiti, i “puristi” del Corano, che ne predicano l’applicazione alla lettera attraverso il martirio religioso

La leggenda di “Redu”: quando i libri bastano a far rinascere una città

Redu,un paesetto, un luogo da fiaba di 400 abitanti circondato dalla quiete degli abeti e dalla neve in inverno, che vive e si nutre di sola letteratura. L’incredibile storia di questo piccolo tempio sacro della letteratura inizia verso la metà degli anni ’80 quando il sessantenne Noel Anselot, ex-giornalista e collezionista di manoscritti,la trasforma nella prima book-town della storia